La campagna degli invii di lettere delle Entrate va avanti. Entro fine mese verrà ripetuta l’iniziativa già adottata lo scorso anno relativa al 730 precompilato con circa 200mila inviti a regolarizzare la posizione ai contribuenti che non hanno presentato né il 730 né il modello Unico entro il 30 settembre, pur essendo tenuti perché percettori di più redditi. In arrivo ci sono anche le lettere sullo spesometro: i destinatari sono tutte quelle partite Iva che, per il periodo d’imposta 2013, risulterebbero aver omesso, in tutto o in parte, di dichiarare i ricavi conseguiti.

La conferma arriva dalla circolare 42/E/2016 delle Entrate diffusa mercoledì 12 ottobre.

Menu